Informativa

Per migliorare il nostro servizio, la tua esperienza di navigazione e la fruizione pubblicitaria questo sito web utilizza i cookie (proprietari e di terze parti). Per maggiori informazioni (ad esempio su come disabilitarli) leggi la nostra Cookies Policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

OK X


Meloni: Forza Italia aiuta un governo infame

La virata su Marchini di Berlusconi non è andata giù all'altra candidata a sindaco di Roma del centrodestra: loro sono inciucisti

Desk1
venerdì 29 aprile 2016 10:45

Giorgia Meloni
Giorgia Meloni

Berlusconi ha scelto di appoggiare Alfio Marchini come candidato per il centrodestra a Roma, una decisione che non è andata giù a Giorgia Meloni, anche lei in corsa per il Campidoglio: "Quelli che dicono che Berlusconi ha fatto bene gli dicono anche di fare un grande partito di centro per sostenere il governo Renzi. Quindi bisogna distinguere: noi siamo per il centrodestra moderato, altri per il centrodestra inciucista. E' Forza Italia che vuole andare a rafforzare un governo infame". "L'obiettivo della scelta di Berlusconi è quello di impedire alla Meloni di arrivare al ballottaggio e questo si fa per una sola ragione: far vincere il candidato di Renzi che oggi sta in difficoltà, perchè i sondaggi dicono che il ballottaggio oggi sarebbe tra due donne", ha aggiunto. "Se Renzi mi dovesse chiedere una cosa, mi chiederebbe esattamente quello che Berlusconi ha fatto ieri -ha detto ancora la leader di FdI-. La scelta di Berlusconi è stata fatta per rieditare il patto del Nazareno. Questi sono i fatti, è matematica, lo dicono i numeri. L'obiettivo non è quello di vincere perchè nessun sondaggio dice che Marchini può arrivare al ballottaggio".